[telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da dami65 » 21/09/2008, 22:05

Non direi.......da quando non usiamo il laser si sono verificati parecchi incidenti causa velocità....... alcuni anche mortali
...gli automobilisti bisogna educarli nn sanzionarli...prevenzione e informazione. Forse, sul tratto di strada "inquisito" la segnaletica verticale e scarsa o nn sufficiente, da informare l'automobilista di quello che potrà succedere...
Nn voglio dire che le apparecchiature elettroniche non sono utili...utile, è di certo, l'informazione. A volte basta poco... :)
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da Fustino83 » 22/09/2008, 13:10

Ritengo che sicuramente l'educazione stradale sia molto importante e andrebbe fatta seriamente partendo dalle scuole elementari. Ritengo anche però che le pene siano altrettanto importanti, ciò è dimostrato oggettivamente nelle zone dove le pene sono abbastanza pesanti, ma soprattutto certe, come nel caso dei tratti stradali coperti da Tutor, dove il numero di incidenti è diminuito di percentuali impensabili. I cretini purtroppo ci saranno sempre è il solo modo di evitare che creino problemi è quello di punirli duramente se sbagliano.
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da dami65 » 22/09/2008, 13:23

come nel caso dei tratti stradali coperti da Tutor, dove il numero di incidenti è diminuito di percentuali impensabili
I dati percentuali sono dati da Autostrade S.p.A. oppure dalla Polstrada?
Certo impareremo a rispettare i limiti, ma nn xchè un Tutor, un telelaser, un autovelox, ecc..."ci sanziona".
Sai quanti ricorsi gli utenti autostradali hanno già presentato contro i Tutor?
Siamo in Italia, anche il Tutor, può essere eccepibile...
Non per questo invito la gente a correre...Siate prudenti per voi stessi e per gli altri
... questo, il concetto che dobbiamo capire...
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da Fustino83 » 22/09/2008, 13:32

Ma i risultati li hanno dati un pò tutti anche la Polizia Stradale, che hanno dimostrato che dove sono installati c'è stata una riduzione del 50 % della mortalità. Risultati come dicevo impensabili pochi anni fà, impensabili anche per mè che infatti inizialmente non credevo nella funzionalità di tali strumenti ma alla luce dei dati mi sono dovuto ricredere, fortunatamente.

Gli appelli servono, ma purtroppo non colpiscono tutti.
Salud - Daniele

Immagine

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da Nostromo » 22/09/2008, 13:54

Anche se si riuscisse ad ottenere una maggiore prudenza in generale nella guida, resterà sempre una percentuale di persone che se ne fega di corsi e appelli, e continuerà a guidare in modo scriteriato.
Sono costoro che causano incidenti gravissimi, e il loro numero in verità non è molto grande: già oggi la maggior parte della gente guida in modo magari un pò distratto e prepotente, ma non da ammazzare qualcuno. Tanto che anche in un mondo di automobilisti quasi perfetti, il numero di potenziali killer secondo me non diminuirebbe granchè.
Magari ci sarebbero meno incidenti medi o lievi, ma non di incidenti gravissimi: lo strafatto che va a 180 all'ora sulla statale se ne fotte di spot, appelli e corsi a scuola.
Ma non resta indifferente ad un'alta probabilità di essere beccato da un controllo con conseguente sanzione molto pesante.

Il pirata della strada si comporta come un giocatore d'azzardo.
Bassissima probabilità di essere beccati e sanzioni scarse nel caso: mi gioco tutto sempre guidando veloce ubriaco e strafatto.
Altissima probabilità di essere beccati e sanzioni pesanti nel caso: non azzardo e me ne sto tranquillo.
In Gran Bretagna hanno fatto così, tante pattuglie, tantissime telecamere e sanzioni molto pesanti. E funziona eccome, prima erano messi peggio di noi come numero di morti.

Teoria dei Giochi applicata al pirata della strada. :si

Educare tutti ad una guida più sicura serve eccome, ma non basta.

Avatar utente
dami65
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 685
Iscritto il: 20/08/2008, 17:30
Località: bologna

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da dami65 » 22/09/2008, 20:06

Educare tutti ad una guida più sicura serve eccome, ma non basta.
E' vero, non basta! Ma soffermiamoci un attimo e riflettiamo su quello che è successo tempo fà a Napoli...in realtà il napoletano ha capito in ritardo cosa voleva dire "smaltimento della monnezza"...ma dopo aver "navigato" nella "monnezza" ha capito!!!

Ora dico e rifletto... quante persone al Sud (e non specifico le zone + minate) conducono veicoli senza essere coperti da un assicurazione, perchè mai stipulata... Non sottoscrivono la polizza assicurativa xchè non hanno soldi, ma, xchè ragionano in maniera errata, e cioè: se quello non ha la polizza, perchè la devo avere io?. E' un fattore culturale...anche se non verranno mai risarciti da nessuna compagnia assicurativa, vogliono e devono "fotocopiare" il talloncino da esporre sul parabrezza dell'auto. Prima o poi qualcuno li informerà ...che stanno facendo solo un favore alle compagnie di assicurazioni... :testata :mah
Ricordati di adottare, in ogni momento, una guida circostanziata alle condizioni della strada, del tempo e del traffico. Indipendentemente dai valori stabiliti dalla legge, éducati a non metterti alla guida se hai assunto sostanze alcooliche o stupefacenti, anche se in misura minima.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da SicurAUTO » 24/09/2008, 10:12

Fustino83 ha scritto:Ritengo che sicuramente l'educazione stradale sia molto importante e andrebbe fatta seriamente partendo dalle scuole elementari. Ritengo anche però che le pene siano altrettanto importanti, ciò è dimostrato oggettivamente nelle zone dove le pene sono abbastanza pesanti, ma soprattutto certe, come nel caso dei tratti stradali coperti da Tutor, dove il numero di incidenti è diminuito di percentuali impensabili. I cretini purtroppo ci saranno sempre è il solo modo di evitare che creino problemi è quello di punirli duramente se sbagliano.
Quoto in pieno.
Educare tutti ad una guida più sicura serve eccome, ma non basta.
Ragazzi ma davvero ci vogliamo illudere che potremmo mai educare tutti?? :-[

Forse possiamo fare un'educazione a tappeto nelle scuole ma per molta gente "già grande" è mooolto difficile.

I controlli e le sanzioni sono gli strumenti più immediati per arrivare a tutti, poi che l'educazione sia più importante è fuor di dubbio.

Tutor i dati degli incidenti in calo
Le statistiche diramate da Autostrade spa, con il Tutor "in mano" alla Polizia Stradale

Ecco i dati precisi :)

Sposto la discussione in area "Sicurezza Stradale" visto che sta diventando interessante.
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da SirEdward » 25/09/2008, 15:38

Guardando i dati Tutor, mi sono fatto l'idea che il Tutor sia molto più asfissiante e pedante dei risultati che ottiene.

In sostanza, il Tutor non riduce i morti perché limita le persone che andavano a 150 e ora vanno a 130 (sui tratti che lo permettono), ma perché fa in modo che alcuni di quegli imbecilli che andavano a 180 o 200 stando attaccati al sedere di quelli davanti ora vanno a 130.

Insomma, rompere le pelotas a tutti per punire gli imbecilli. Funzionale, ma molto molto antipatico.

Mi spiego:

Se guardate i dati, noterete che l'incidentalità diminuisce del 22% sui tratti tutor rispetto al 12,74 dell'intera rete, nei quali, tra l'altro, il 22% in meno dei tratti tutor è già calcolata. 2 volte il dato generale dell'intera rete, insomma. Arrotondando molto per eccesso.

I morti, invece, diminuiscono del 50,83%, a fronte del 6,71% dell'intera rete. Si tratta di circa 8 volte tanto. Significa che gli incidenti "evitati" sono per la maggior parte quelli che sarebbero stati più gravi. Questi incidenti sono, con ogni probabilità, quelli causati dalle auto che superavano di parecchio il limite dei 130.

Se consideriamo infatti che il tutor non ha alcun effetto su tutti quegli incidenti che si verificano a velocità inferiori ai 130 km/h, che gli effetti maggiori si registrano quando la differenza fra la velocità tenuta prima del tutor e dopo il tutor è maggiore, e che, stando ai dati delle velocità registrate, il calo è stato maggiore per i picchi di velocità che per le velocità medie, si può dedurne che il calo di incidentalità, e soprattutto di mortalità, deriva dall'abbassamento dei picchi, pi
che dalle velocità medie.

E' interessante anche che le velocità medie non calano tanto nei momenti di traffico intenso, quanto nei momenti in cui si può correre di più (e quindi si può superare maggiormente il limite). I dati lo confermano: -23 km/h i picchi, -16 le medie. Cioè, chi il numero di chi andava più veloce del limite è diminuito, ma in proporzione è diminuito di più tra quelli che andavano MOLTO sopra il limite piuttosto che tra quelli che andavano UN PO' sopra il limite.

La diminuzione degli incidenti, ma soprattutto dei morti è quindi legata a questo gruppo, quelli che superavano di molto il limite, e che adesso hanno smesso, o si contengono.

Una conferma, se mai ce ne fosse bisogno, che i morti non li fa chi va a 150 invece che 130, ma chi va a 200 invece che a 130.

Strada permettendo, naturalmente.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da SicurAUTO » 26/09/2008, 9:18

La diminuzione degli incidenti, ma soprattutto dei morti è quindi legata a questo gruppo, quelli che superavano di molto il limite, e che adesso hanno smesso, o si contengono.
Hai detto niente... per quanto il tuo ragionamento sia corretto io non vedo altra strada che il Tutor per avere risultati così. Dopotutto chi andava entro i limiti non ci perde nulla... continua ad andare uguale. Non ci trovo nulla di seccante... certo stai con un po' di tensione in più (che non è bello di certo) però sai anche che in quei tratti hai meno probabilità che uno str*** ti faccia finire di colpo la tua lunga vita...
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 749
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Re: [telelaser] il pericolo nell'usarlo.

Messaggio da SirEdward » 26/09/2008, 16:22

Per carità, non è certo il tutor che posso accusare se non è concesso andare a velocità superiori a 130 nemmeno dove e quando si potrebbe. La colpa sta nell'indisciplina di chi guida.

Però sento troppo spesso accostare chi va a 150 all'ora con chi va a 200, perché "superare i limiti è superare i limiti".

Ecco, il tutor dimostra proprio il contrario. Sono gli imbecilli a far danni, non la velocità, mentre i ritornelli da mass media sono che è la velocità che uccide. Facciamo notare la verità, quando si può.

----------

In secondo luogo. E' molto faticoso dover sempre stare con l'occhio sul tachimetro e la paura di fare un sorpasso perché "chissà ora quanti km devo fare a 125 prima che la mia media sia di nuovo 130". Il Tutor è un sistema pedante, sfiancante, noioso, antipatico.

Funziona, e quindi non si può certo chiedere di toglierlo, ma diciamo le cose come stanno. Cerchiamo di educare le persone, così un giorno potremmo liberarci di questo sistema criticone.

Oppure, educhiamo la gente, così potremo anche noi alzare i limiti nei tratti che lo consentono.

---------

Utopia.

-------

P.S. mi sa che sono parecchio OT

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite