Trazione anteriore vs posteriore

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Trazione anteriore vs posteriore

Messaggio da polemico » 14/06/2004, 9:10

Sono anni che mi lamento perche' secondo me la trazione anteriore e' una gran vaccata ma continuano a installarla su tutte le macchine "per default", ma ora ne ho la conferma:
ieri pomeriggio sono state a fare un po' di rally col mio povero pegiottino 106 :lol: ... In realta' ero andato li' per vedere un rally, e decidere se era il caso di provarci anch'io... pero' un amico mio ha cominciato a di' "E dai, ce provamo?" :bong :bong ... e non ho saputo dirgli di no! :lol:
Che ficata!
E' troppo fico riprendere un testacoda col controsterzo, fare un tornante di freno a mano,... finire in mezzo ai prati quando ti scordi della prossima curva... :lol: , affogare nella propria polvere, ecc ecc ecc...
Ops, ma dicevo della trazione: e' una gran rottura di zebedei, 'sta trazione anteriore: non c'e' verso di fare un tornante in velocità, senza usare il freno a mano! Ovviamente, se partono le ruote motrici in curva, e sono le posteriori, l'auto chiude la curva, ovvero tende a entrare in testacoda, ma "basta" controsterzare per riprendera. Ma se perdi aderenza sulle anteriori, perdi sia lo sterzo che la ripresa, con che cavolo la controlli la macchina?!? Metti un piede di fuori?!?
Naturalmente la stessa cosa, anche se "in piccolo", succede su strada: prendi una curva male con la trazione anteriore, e ti ritrovi ad abbracciare il radiatore di qualcuno!
E poi, quando acceleri con la trazione anteriore (da fermo, in curva, sul rettilineo, OVUNQUE), perdi inevitabilmente aderenza perche' le ruote "si alzano"!
Ma allora, a che cavolo serve 'sta trazione anteriore? A farci comprare piu' macchine (perche' le sasciamo piu' facilmente)?!? :grr

Per la cronaca, il rally era organizzato da MotoriMania, su un terreno nei pressi di Ponte Galeria, a Sud-Ovest di Roma (uscita 31 del raccordo, superare la località Ponte Galeria, al semaforo prima della sopraelevata girare a destra, girare poi su stradina sterrata sulla destra qualche centinaio di metri dopo). Ingresso in pista su prenotazione 35 euro (con qualunque macchina a due ruote motrici!), ingresso "sul momento" senza prenotazione 40 euro. Durata del giro: 15 minuti. E' possibile portare gente a bordo (ho visto un coglione con 3-4 persone in macchina!), ma tutti devono indossare il casco, naturalmente, e ogni danno a se' o agli altri e' responsabilita' propria.

Tra le cose interessanti del circuito c'era... un dosso su rettilineo: avete mai provato a... decollare con la vostra macchina? :lol: Bisogna pero' vedere se le vostre sospensioni la pensano come voi... (per non parlare di chi vi siedera' accanto).

Er polemico.

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 14/06/2004, 13:40

Non sono daccordo.

E' vero che un pilota preparato, esperto e con i nervi saldi si possa trovare meglio con la trazione posteriore, non è vero che lo sappiano fare tutti. Del resto controsterzare è un pochino innaturale, no?

Con una TA rischi soprattutto il sovrasterzo (che oltretutto è molto più graduale): basta girare di più lo sterzo e via.

Con una TP vai in sottosterzo (e il veicolo lo fa abbastanza bruscamente): se stai facendo una curva a destra devi sterzare a sinistra... non proprio la cosa più istintiva.

Calcola poi che il fatto che tutti lodano la TP è dovuta anche al fatto che la stessa la montano la Ferrari, la Mercedes etc: grazie al cavolo che la tenuta è maggiore... chissà come si comporterebbe in una fiat panda. Nessuno di voi ha mai guidato una 500 in un Rally? Io sì. E ogni volta che ci ripenso mi torna il mal di stomaco.

Ciao
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
ex600
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 341
Iscritto il: 23/09/2003, 16:33
Località: genova

Messaggio da ex600 » 14/06/2004, 14:42

...senza contare l'enorme risparmio...

non so quanti sarebbero ancora disposti ad avere nella loro vettura che usano per andare in ferie il motore nel bagagliaio posteriore....

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 14/06/2004, 20:02

Massy ha scritto:Non sono daccordo.

E' vero che un pilota preparato, esperto e con i nervi saldi si possa trovare meglio con la trazione posteriore, non è vero che lo sappiano fare tutti. Del resto controsterzare è un pochino innaturale, no?

Con una TA rischi soprattutto il sovrasterzo (che oltretutto è molto più graduale): basta girare di più lo sterzo e via.
via... dalla strada! Che dici?!? :ooh Se la macchina va in sovrasterzo, ha i poco da girare lo sterzo, ormai vai dritto e basta!!!
Con una TP vai in sottosterzo (e il veicolo lo fa abbastanza bruscamente): se stai facendo una curva a destra devi sterzare a sinistra... non proprio la cosa più istintiva.
E' piu' difficile che succeda: dovresti aver curvato di botto a destra, o aver accelerato in curva! Con la TA, invece, basta che arrivi troppo veloce e... ciaoooooo!
E poi non ho mai capito cos'ha di innaturale il controsterzo: se vedi che la macchina gira TROPPO, raddrizzala! O no? :??? Semmai, e' difficile fare il contro-controsterzo, quando il sedere della macchina "torna indietro".
Calcola poi che il fatto che tutti lodano la TP è dovuta anche al fatto che la stessa la montano la Ferrari, la Mercedes etc:
Che vorresti dire?!? Che la gente vuole la TP perche' ce l'ha Schumacher??? :???
grazie al cavolo che la tenuta è maggiore... chissà come si comporterebbe in una fiat panda. Nessuno di voi ha mai guidato una 500 in un Rally? Io sì. E ogni volta che ci ripenso mi torna il mal di stomaco.
Il bello dei rally e' tutto nel controsterzo!!! Senno che ci vai a fare, le corse??? Al rally dell'altro giorno c'era un coglione col coupe' da 2000 cc che faceva vedere quant'era bravo a sgommare di seconda o terza sul rettilineo (naturalmente, la macchina restava li'... :D ),... e poi faceva i tornanti praticamente da fermo (aveva la TA)!
Gli unici che si sono davvero divertiti erano due tipi con la delta integrale e un tizio con un vecchio scassone di 20 anni fa (alfetta? giulietta? che cavolo era, boh?), naturalmente a TP! Gli altri 50 passeggiavano... :roll:

Jump

Avatar utente
ntc_silver
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 159
Iscritto il: 08/04/2004, 18:35
Località: Brindisi

Messaggio da ntc_silver » 15/06/2004, 8:45

Beh, quanti ragazzi si sono piantati con il BMW serie 3 senza controllo di stabilità?

Se vogliamo usare la macchina nel modo più consono alle strade italiane, direi che la TA è l'ideale. Sai, i ragazzini spingono spesso in curva, e di alfa75 riverse nei prati ne ho viste tantissime!

In pista poi... beh, purtroppo non ci sono mai andato, ma credo che sarebbe + divertente con una trazione posteriore.

P.s. Pochi anni fa, ho lasciato una 206 contro un albero per aver perso il posteriore in curva (azz... mi confondo sempre, quando perdo il posteriore sono in sovrasterzo vero?). Non oso immaginare quella stessa curva (a doppio raggio bagnata dalla pioggia, asfalto usurato ed unta dalle olive della zona :x ) fatta da un ragazzino a bordo di un Alfa75

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 15/06/2004, 9:10

Personalmente preferisco la trazione posteriore:
- quando si accelera il carico viene trasferito sulle ruote posteriori e quindi la forza di attrito statico massima tra ruota posteriore ed asfalto aumenta: ciò implica che se sono le ruote posteriori ad essere motrici è possibile accelerare di più senza far slittare le ruote (è possibile cioè aumentare la massima coppia di forze agente sul retrotreno, ovvero sulle ruote posteriori).
Al contrario più si accelera con la trazione anteriore e più facile è sgommare e perdere quindi il "tiro".

Non sono un esperto di sovrasterzo o sottosterzo, ma forse non è sbagliato affermare che:
- se il retrotreno della macchina parte (slitta), ossia se siamo in sovrasterzo, sovrasterzo che può essere voluto o accidentale, la cosa più logica da fare è controsterzare e ripristinare la aderenza del retrotreno: per fare ciò piò essere opportuno alzare il piede dal freno o addirittura accelerare per trasferire un poco più di carico sul retrotreno (mentre si controsterza).
Con la trazione posteriore, in tale situazione, possiamo imprimere una spinta alla automobile e quindi farla "muovere" per impostare la giusta traiettoria. Con la trazione anteriore perderemmo invece il tiro, cosa che forse ci penalizza nel fare la curva o anche nel far fare alla macchina la traiettoria voluta (ci si allarga di più ?)...
- in sottosterzo invece bisogna frenare dolcemente per trasferire un poco di carico sull'avantreno, e sterzare .... in situazioni estreme, ho sentito dire, si consiglia addirittura di provocare il sovrasterzo (con una frenata brusca) per poi agire come sopra reimpostando la traiettoria voluta .... e quindi ci si riporta al caso precedente ove è meglio la traz. post.
La trazione anteriore ha forse il vantaggio che è più "stabile" sul ghiaccio, alle basse velocità

Spero che queste considerazioni siano esatte ....
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 15/06/2004, 9:11

ntc_silver ha scritto:P.s. Pochi anni fa, ho lasciato una 206 contro un albero
Complimenti peril parcheggio! :P
per aver perso il posteriore in curva (azz... mi confondo sempre, quando perdo il posteriore sono in sovrasterzo vero?).
Credo di si'... la macchina "sterza troppo", quindi e' SOVRAsterzo. Se invece sterza col ca**o, ops... cioe, parte di muso, e' SOTTOsterzo.

[qoute]Non oso immaginare quella stessa curva (a doppio raggio bagnata dalla pioggia, asfalto usurato ed unta dalle olive della zona :x ) fatta da un ragazzino a bordo di un Alfa75[/quote]

Una volta mi sono trovato a un incrocio in discesa a dover girare stretto a destra... peccato che m'ero scordato che era una freddissima notte d'inverno e che il pomeriggio aveva piovuto... :ooh SWIIISSSHHHHH
Sterza di qua, no, sterza di la', prestoprestopresto giragiragira ca**oca**oca**o ... mi sono sbranato un dito con una mia stessa unghia, per riuscire a sterzare/controsterzare/contro-controsterzare abbastanza in fretta da non andare in testacoda (avevo pure una macchina dietro e 3 persone in macchina :ooh)!!!
Pero' sono riuscito a restare in strada. :)

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 15/06/2004, 19:16


Con una TA rischi soprattutto il sovrasterzo (che oltretutto è molto più graduale): basta girare di più lo sterzo e via.

Con una TP vai in sottosterzo (e il veicolo lo fa abbastanza bruscamente): se stai facendo una curva a destra devi sterzare a sinistra... non proprio la cosa più istintiva.
Mi sa che hai invertito sovrasterzo e sottosterzo... :-[

Le trazione anteriore tendono di più al SOTTOsterzo (perdita di direzionalità - "scivolamento" - con conseguente allargamento della traiettoria).

Mentre le trazione posteriore al SOVRAsterzo (il dietro che allarga e l'auto quindi stringe la curva).

:ciao

Ps: c'è un articolo in merito proprio qui http://www.sicurauto.it/consiglisicurauto/index.php
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 16/06/2004, 3:52

Sì che l'ho fatto... cmq il discorso è ovvio lo stesso.

La TA è più graduale da correggere, la TP è molto più strana. Ad esempio, se si perde la TA in sottosterzo, si frena e si gira lo sterzo. Se si perde la TP NON bisogna lasciare l'acceleratore ma bisogna controsterzare e poi contro-controsterzare, e a volte, contro-contro-controsterzare etc etc.

Se parliamo di sicurezza pura, non c'è paragone. Se parliamo di tenuta c'è da discutere, ma imho sono abb. pari. Se parliamo di divertirci (IN PISTA o IN STRADE CHiusE AL PUBBLICO) meglio la TP.

Ah, riguardo al discorso di prima, dicevo che siamo portati a pensare che le TP reggano meglio la strada: ma tale deduzione ci è data dal fatto che di solito sono montate su macchine "migliori" della norma... non è detto che montando la TP su un daewoo, panda, punto clio o cos'altro si abbia un vantaggio effettivo.

Altra cosa: se si arriva troppo forte in curva, o TA o TP si va dritti o in testacoda: punto.
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
polemico
Rank: Autista modello!
Rank: Autista modello!
Messaggi: 208
Iscritto il: 10/07/2003, 19:35
Località: roma

Messaggio da polemico » 16/06/2004, 8:46

alex_ander1979 ha scritto:Non sono un esperto di sovrasterzo o sottosterzo, ma forse non è sbagliato affermare che:
- se il retrotreno della macchina parte (slitta), ossia se siamo in sovrasterzo, sovrasterzo che può essere voluto o accidentale, la cosa più logica da fare è controsterzare e ripristinare la aderenza del retrotreno: per fare ciò piò essere opportuno alzare il piede dal freno o addirittura accelerare
:ooh Sei mattooooooaaAAAHHHHH!!! CRASH! :angel
per trasferire un poco più di carico sul retrotreno (mentre si controsterza).
Quando parte il retrotreno, c'e' solo una cosa che puoi fare: MOLLA TUTTO! Acceleratore, frizione, freno, i pedali non servono piu' a niente: se inchiodi, lo sterzo non funziona piu' e vai lungo; se acceleri, il retrotreno scivola ancora di piu' e cominci a fare la trottola; se premi la frizione, perdi pure quel poco di freno motore rimasto e addio.... Solo lo sterzo (vabbe', anche la fortuna, la prontezza di riflessi, la velocita' (pazzesca) con cui devi girare lo sterzo) ti salvano dal testacoda. Ma se dall'altra direzione sta arrivando una macchina c'e' poco da fare, la prendi in pieno e basta! :-[
Con la trazione posteriore, in tale situazione, possiamo imprimere una spinta alla automobile e quindi farla "muovere" per impostare la giusta traiettoria. Con la trazione anteriore perderemmo invece il tiro, cosa che forse ci penalizza nel fare la curva o anche nel far fare alla macchina la traiettoria voluta (ci si allarga di più ?)...
- in sottosterzo invece bisogna frenare dolcemente per trasferire un poco di carico sull'avantreno, e sterzare .... in situazioni estreme, ho sentito dire, si consiglia addirittura di provocare il sovrasterzo (con una frenata brusca)
Io so invece che l'unica cosa che si puo' fare per riprendere un po' di aderenza davanti e' decelerare, non frenare: ci vuole troppo tempo per passare da acceleratore a freno e viceversa, e in quel momento non c'e' tempo! Oltretutto, come dicevo, se inchiodi perdi l'uso dello sterzo.
per poi agire come sopra reimpostando la traiettoria voluta .... e quindi ci si riporta al caso precedente ove è meglio la traz. post.
C'e' poco da riportare, il sottosterzo non si riprende: lo so, perche' sono riuscito a fare il botto entrando (forse) troppo veloce in un incrocio in salita dovendo girare stretto a destra ("stretto" tipo tornante): non credo stessi andano particolarmente veloce, visto che uscivo da una strada principale dopo aver appena finito una curva... ma con tutto che ero in salita e che avevo mollato del tutto l'acceleratore per imboccare il tornante, ho speronato quello che veniva dall'altra direzione (anche se secondo me, siccome lui veniva giu' dal tornante, aveva stretto un po' troppo la curva: impossibile saperlo con certezza, non c'era nessuna linea di mezzeria)! Andavamo talmente piano che io mi sono crepato il paraurti e lui si e' un po' ammaccato lo sportello di dietro, pero' e' stata una gran rottura di *alle vedere il muso andarsene per i fatti suoi e non poter far nulla per fermarlo...
La trazione anteriore ha forse il vantaggio che è più "stabile" sul ghiaccio, alle basse velocità
Sul ghiaccio non ho ancora provato, non nevica molto, qui a Roma...:roll:
Spero che queste considerazioni siano esatte ....
Mah... :P

er polemico

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti