Trazione integrale non permanente...che bufala.

Hai dubbi o perplessità riguardo a qualche sistema di sicurezza? Faremo di tutto per aiutarti! In più alcuni approfondimenti tecnici

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
Filo
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 58
Iscritto il: 27/02/2003, 15:49

Trazione integrale non permanente...che bufala.

Messaggio da Filo » 16/02/2004, 16:32

Ciao a tutti, ho pensato di postare qui questo messaggio perchè si parla di anche di sistemi di sicurezza attivi e ritendo che la trazione integrale possa esservi inclusa senza remore.
Il fatto però che vorrei porre alla vostra attenzione è l'assoluta inefficacia della trazione integrale non permanente (a giunto viscoso) che si attiva solo dopo il pattinamento delle ruote anteriori tramite un processo idraulico.
Beh, sono in molti forse troppi che credono di avere a bordo una trazione integrale in stile Subaru e che invece non si rendono conto di avere un'auto a normalissima trazione anteriore.
Ho provato una Golf (IVa serie) con questo tipo di trazione non permanente e vi assicuro che non cambia assolutamente niente su strada (questo discorso riguarda anche diversi SUV giapponesi et similia) perchè i meccanismi sono troppo lenti per far sì che la motricità effettiva dell'auto sia come se la trazione fosse integrale in tempo reale.
Morale della favola: si guida credendo di avere una trazione che non si ha e sopravvalutando le reali qualità del mezzo che invece è in grado si e no di cavarsela se c'è un pò di neve!
Certo i consumi diminuiscono, ma i pregi della trazione integrale VERI si vanno a far benedire...è una vera e propria farsa.
Provare per credere.

Ciao.

KevinLupo
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 123
Iscritto il: 01/12/2003, 17:58
Località: Messina

Messaggio da KevinLupo » 16/02/2004, 16:36


Ho provato una Golf (IVa serie) con questo tipo di trazione non permanente e vi assicuro che non cambia assolutamente niente su strada
:wink: Beh, infatti dovrebbe cambiare solo in caso di pattinamento delle ruote anteriori..

Avatar utente
Filo
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 58
Iscritto il: 27/02/2003, 15:49

Messaggio da Filo » 16/02/2004, 16:55

Forse, non mi sono spiegato bene. Intendevo dire che se si prova a guidare un'auto a vera trazione integrale e una di questo tipo la differenza è più che palpabile.
Spingendo l'auto un pò al limite i comportamenti di un'auto a trazione int. non perm. sono del tutto simili a quelli di una trazione anteriore, con il retrotreno che se ne va per conto suo.
Invece, auto a trazione int. perm. sono incollate alla strada ed hanno una tenuta decisamente superiore, rendendo la guida (al limite o non) molto più sicura in qualsiasi frangente.

Ciao.

Avatar utente
Touareg
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 142
Iscritto il: 15/02/2004, 17:09
Località: PALERMO

Messaggio da Touareg » 16/02/2004, 16:57

Filo ha scritto: Invece, auto a trazione int. perm. sono incollate alla strada ed hanno una tenuta decisamente superiore, rendendo la guida (al limite o non) molto più sicura in qualsiasi frangente.

Ciao.
GIUSTISSIMO :) :) :D :D
La signora degli anelli.. ha presentato la sua nuova creatura... Audi Q7...

KevinLupo
Rank: Patentato attento
Rank: Patentato attento
Messaggi: 123
Iscritto il: 01/12/2003, 17:58
Località: Messina

Messaggio da KevinLupo » 16/02/2004, 16:57

Ma ke ci devi fare le gare? Cmq grazie x la spiegazione :ciao

Avatar utente
Filo
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 58
Iscritto il: 27/02/2003, 15:49

Messaggio da Filo » 16/02/2004, 17:10


Ma ke ci devi fare le gare? Cmq grazie x la spiegazione
No, niente gare. Basta solo provare a fare qualche strada con fondo sdrucciolevole o altro per accorgersi dell'abissale differenza.
Comunque, con questo non intendo dire che solo le auto a traz. int. perm. sono veramente sicure (anche perchè con l'elettronica, v. ESP, oggi si sono fatti passi da gigante), ma mi fa incazzare definire le auto a pseudotrazione integrale come macchine più sicure o spacciarle come sorelle di altre vere auto integrali, frodando i clienti che si aspettano magari un'auto con una trazione fantastica e bassi consumi.

Ciao.

Avatar utente
sciaci
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1765
Iscritto il: 26/09/2003, 19:18
Località: La Città del Sole

Messaggio da sciaci » 17/02/2004, 9:47

Purtroppo è il trend del momento...

Lanciato dal gruppo VW con le varie 4motion Audi serie "S" o "Quattro" etc...

Uno si crede di tenere chissàcosa sotto e invece...

Meglio la trazione integrale di una vecchia Panda 4x4 c'ha pure le ridotte che un modernissimo X5 non tiene! :P :P :P
Immagine

Raptor6
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 86
Iscritto il: 07/01/2004, 17:20
Località: Torino

Messaggio da Raptor6 » 17/02/2004, 10:14

Per circa un annetto ho avuto il piacere di guidare una Toyota Celica Turbo 4WD Carlos Sainz.... Era una trazione integrale "finta" nel senso che aveva un giunto centrale di tipo viscoso e uno al retrotreno di tipo meccanico... La trazione era prevalentemente distribuita sull'anteriore e una piccola parte al retrotreno.... Una sera a gomme sterzate sono partito un po' troppo velocemente, il manto stradale era fatto di quelle pietre lisce ed era un po' umido.... in men che non si dica la vettura si è trasformata da trazione anteriore a posteriore con conseguente sovrasterzo di potenza (208 cv...) e 1000 euri di dannno :-[ :-[ :-[ :ooh :ooh
Non ho mai avuto il piacere di guidare una vettura a trazione integrale permanente ma spero che sia più affidabile e più prevedibile sia in condizioni normali sia arrivando al limite... Comunque ben venga il controllo elettronico anche in presenza di trazione integrale permanente e non....

Avatar utente
Filo
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 58
Iscritto il: 27/02/2003, 15:49

Messaggio da Filo » 17/02/2004, 13:11


Purtroppo è il trend del momento...
Lanciato dal gruppo VW con le varie 4motion Audi serie "S" o "Quattro" etc...
Sulle VW ti dò perfettamente ragione, ma le Audi fanno eccezione: normalmente quando un modello viene classificato a trazione integrale, questa è permanente.

Non ho mai avuto il piacere di guidare una vettura a trazione integrale permanente ma spero che sia più affidabile e più prevedibile sia in condizioni normali sia arrivando al limite...
Dovresti proprio provare. Non esiste paragone in merito a tenuta e sensazione di sicurezza durante la guida (infatti bisogna andarci un pò cauti).

Comunque ben venga il controllo elettronico anche in presenza di trazione integrale permanente e non....
Diciamo che sarebbe a prima vista il non plus ultra, ma in realtà mi sembra di capire che le Case non lo consiglino poi più di tanto, non perchè sia inutile, ma perchè in un auto a traz. integr. perm. la tenuta di strada quasi sempre è già eccellente.

Ciao.

Raptor6
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 86
Iscritto il: 07/01/2004, 17:20
Località: Torino

Messaggio da Raptor6 » 19/02/2004, 19:26

Dubbio.... Quando su un auto è presente la trazione integrale permanente significa che i cavalli, diciamo 200 in totale pre semplificare, vengono ripartiti, rifamo per semplificare 50% sull'anteriore e 50% sul posteriore signifia che su ogni ruota ci sono 50 cavalli (50*4=200).... e quindi in teoria tutte e quattro le ruote girano alla medesima velocità e la coppia motrice è distribuita al 25% su ogni ruota, giusto??? Ma cosa capita in termini di velocità di rotazione di ogni singola ruota con una trazione integrale al 70-30 oppure con una trazione con giunto viscoso tra asse anteriore e posteriore???
Ho un attimo di défaillance.... :o :o :o Help me

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti