una multa incomprensibile....

Commenta insieme a noi il Nuovo Codice della Strada. Se hai ricevuto una multa e vorresti fare ricorso guarda qui. Tantissimi casi on line!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
spigoloso
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 28/04/2005, 21:05

una multa incomprensibile....

Messaggio da spigoloso » 28/04/2005, 21:13

buonasera a tutti, desiderei avere una risposta ad un quesito che mi assilla da 3 giorni, una mia parente e' stata multata di 71 euro piu' decurtazione di 2 punti sulla patente, perche' dopo un incidente e chiamando la stradale, i veicoli non sono stati rimossi dal punto dello scontro. Vorei sapere se questa norma esiste, a me pare molto ingiusta ed iniqua, grazie per le risposte.

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 28/04/2005, 21:50

La norma esiste (intralcio al traffico), ma in effetti in caso di incidente non ne vedo gli estremi di applicazione... Kunta Kinteeeeeee!!!!!!!!! Tocca a te :roll: ... :P
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
Massy
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 2222
Iscritto il: 15/12/2002, 4:20
Località: Lazio
Contatta:

Messaggio da Massy » 29/04/2005, 1:32

La norma esiste (intralcio al traffico), ma in effetti in caso di incidente non ne vedo gli estremi di applicazione.
Dici?
Una settimana fa, ponte del 25 aprile, strada che porta al mare--> traffico impazzito.

Un tizio esce con una macchina da una stradina di destra e gira, un altro viene dall'altra parte, frena in ritardo e si APPOGGIA al primo.

Danni 100 euro per la coca cola che ha sporcato il tappetino.

Sti tizi son rimasti mezz'ora in mezzo ai c*****i a discutere su chi avesse ragione o torto, hanno preso i documenti e si son messi a leggerli sul cofano.

Hanno chiamato tutti i parenti fino al 120° grado e solo quando io e 5-6 altri con fare "amichevole" li abbiamo minacciato di buttare le auto nel fosso, si son spostati.

Se non ci son danni alle persone il cds IMPONE di sgombrare la sede stradale al più presto.

Ps non conosco il caso di spigoloso e trovo che a volte "chiudere un occhio" non sarebbe una brutta idea.. a volte invece c'è chi la multa te la strappa di mano :-)
Immagine § Informazioni mutui § Carte di Credito § Manie GraficheImmagine § Diari di viaggio

Quando inizierò a capire che sbaglio più di quanto possa immaginare starò meglio.

Avatar utente
chegue
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1322
Iscritto il: 19/11/2004, 15:39
Località: Lecce&Torino

Messaggio da chegue » 29/04/2005, 14:49

Verissimo; ma anche nel caso in cui non ci siano fortunatamente danni alle persone, se la/le auto siano in condizioni tali da non potersi muovere autonomamente o comunque non sia sufficiente il C.I.D. e siano quindi necessari gli opportuni rilievi tale normativa non credo sia applicabile... sta quindi al buon senso delle autorità competenti stabilire se sia stato o meno corretto o altrimenti sanzionabile il non aver rimosso immediatamente i veicoli coinvolti nel sinistro... certo, non essendo competente in materia le mie restano semplici supposizioni, ma credo che la legge non dica qualcosa di molto diverso.
Salentinu nell'anima
Giulia Super 1.6 '72 - Fiat 600D '63 - Fiat 508 balilla 3M '33 - (tra poco non più :-[ ) Fiat 127 '72 :angel - Fiat Panda 750 CL '87 - Opel Tigra 1.6 '95 - Punto I 1.2 85 16v HLX '99 - Yamaha FZR 1000 Ex-Up '90 - Suzuki GSX-R 1100 '92 - Honda CB 400 Four SS '78
Le mie bimbe

Avatar utente
Kunta Kinte
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 4038
Iscritto il: 24/02/2005, 16:36
Località: La patria delle olive all'Ascolana

Messaggio da Kunta Kinte » 29/04/2005, 16:53

Art.189 comma 3 e 9 intralcio alla circolazione in incidente con soli danni a cose credo sia questo l'articolo e i commi contestati....in effetti è un articolo che si applica non spessissimo ma bisognerebbe vedere la siatuazione presentata.

Se è come dice Massy la sanzione ci sta tutta. :grr
Immagine

meglio fare una multa in meno che farne una sbagliata L.Ciccola

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 02/05/2005, 1:21

Verissimo; ma anche nel caso in cui non ci siano fortunatamente danni alle persone, se la/le auto siano in condizioni tali da non potersi muovere autonomamente
Vi linko ciò ke recita il C.d.S.:

Art. 189 - Comportamento in caso di incidente

1. L'utente della strada, in caso di incidente comunque ricollegabile al suo comportamento, ha l'obbligo di fermarsi e di prestare l'assistenza occorrente a coloro che, eventualmente, abbiano subito danno alla persona.

2. Le persone coinvolte in un incidente devono porre in atto ogni misura idonea a salvaguardare la sicurezza della circolazione e, compatibilmente con tale esigenza, adoperarsi affinché non venga modificato lo stato dei luoghi e disperse le tracce utili per l'accertamento delle responsabilità.

3. Ove dall'incidente siano derivati danni alle sole cose, i conducenti e ogni altro utente della strada coinvolto devono inoltre, ove possibile, evitare intralcio alla circolazione, secondo le disposizioni dell'art. 161. Gli agenti in servizio di polizia stradale, in tali casi, dispongono l'immediata rimozione di ogni intralcio alla circolazione, salva soltanto l'esecuzione, con assoluta urgenza, degli eventuali rilievi necessari per appurare le modalità dell'incidente.

4. In ogni caso i conducenti devono, altresì, fornire le proprie generalità, nonché le altre informazioni utili, anche ai fini risarcitori, alle persone danneggiate o, se queste non sono presenti, comunicare loro nei modi possibili gli elementi sopraindicati.

5. Chiunque, nelle condizioni di cui al comma 1, non ottempera all'obbligo di fermarsi in caso di incidente, con danno alle sole cose, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da duecentocinquanta euro a mille euro. In tale caso, se dal fatto deriva un grave danno ai veicoli coinvolti tale da determinare l'applicazione della revisione di cui all'articolo 80, comma 7, si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da quindici giorni a due mesi, ai sensi del capo I, sezione II, del titolo VI.

6. Chiunque, nelle condizioni di cui comma 1, in caso di incidente con danno alle persone, non ottempera all'obbligo di fermarsi, è punito con la reclusione da tre mesi a tre anni. Si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre anni, ai sensi del capo II, sezione II, del titolo VI. Nei casi di cui al presente comma sono applicabili le misure previste dagli articoli 281, 282, 283 e 284 del codice di procedura penale, anche al di fuori dei limiti previsti dall'articolo 280 del medesimo codice, ed è possibile procedere all'arresto, ai sensi dell'articolo 381 del codice di procedura penale, anche al di fuori dei limiti di pena ivi previsti.

7. Chiunque, nelle condizioni di cui al comma 1, non ottempera all'obbligo di prestare l'assistenza occorrente alle persone ferite, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. Si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo non inferiore ad un anno e sei mesi e non superiore a cinque anni, ai sensi del capo II, sezione II, del titolo VI.

8. Il conducente che si fermi e, occorrendo, presti assistenza a coloro che hanno subito danni alla persona, mettendosi immediatamente a disposizione degli organi di polizia giudiziaria, quando dall'incidente derivi il delitto di omicidio colposo o di lesioni personali colpose, non è soggetto all'arresto stabilito per il caso di flagranza di reato.

8-bis. Nei confronti del conducente che, entro le ventiquattro ore successive al fatto di cui al comma 6, si mette a disposizione degli organi di polizia giudiziaria, non si applicano le disposizioni di cui al terzo periodo del comma 6.

9. Chiunque non ottempera alle disposizioni di cui ai commi 2, 3 e 4 è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 68,25 a euro 275,10.


Art. 161 - Ingombro della carreggiata

1. Nel caso di ingombro della carreggiata per avaria del veicolo, per caduta del carico o per qualsiasi altra causa, il conducente, al fine di evitare ogni pericolo per il traffico sopraggiungente, deve sollecitamente rendere libero per quanto possibile il transito provvedendo a rimuovere l'ingombro e a spingere il veicolo fuori della carreggiata o, se ciò non è possibile, a collocarlo sul margine destro della carreggiata e parallelamente all'asse di essa.

Questo significa ke indubbiamente la priorità non è spostare i veicoli, ma dopo 1 pò si ( dovrebbe essere molto poco, a meno che vi sia 1 veicolo completamente distrutto ed impossibilitato ad essere spostato a spinta o con addirittura qualcuno chiuso dentro...)!!!

Poi come spesso succede, noi italiani abbiamo la tendenza a stare ore con i veicoli fermi sulla carreggiata senza alcun motivo lecito, solo perchè non conosciamo bene la materia C.d.S. e pensiamo di avere ragione o perchè vogliamo fare i furbi e non prenderci le nostre responsabilità, x farla franca.

Chi interviene sul posto, in base alla propria sensibilità e discrezione poi, applica queste norme in base al contesto: non penso che nessuno possa essre rigoroso nell'applicazione, di fronte a certi tipi di incidenti, ma sulle caz.ate...

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti