Una strage! Riflettiamo

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
firefox
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1544
Iscritto il: 15/05/2006, 16:16
Nome: giuseppe
Località: Palma di Montechiaro-Agrigento(2013 mannheim-germania)

Messaggio da firefox » 24/07/2006, 22:33

raga vi racconto una bella cosa capitata qualche annetto addietro..
strada in discesa con pendenza superiore al 10%
carreggiata che permette il transito ad un solo veicolo(incrociandosi uno dei due e costretto a trovare qualche cancello dove potersi infilare oppure tirare in retro fino alle zone di accesso private più vicine)
io in salita in prima marcia a nemmeno 10km/h poiche l'eccessiva pendenza e condizioni della strada non permettono velocita superiori
mi arriva di fronte una cagiva mito 125cc della prima serie (poi rivelatasi truccata con cilindro 181cc)impennata(la moto era in orizzontale con il codino che strisciava a terra) in discesa ad una velocità spaventosa,nel vederla sbucare inchiodo e mi passa sul lato destro dell'auto senza toccarmi (p.s la strada ha una lieve curva a sinistra coperta da un muro per chi sale e per chi scende curva a destra con caseggiati sulla sinistra)
riesce a percorrere ancora un centinaio di metri su una ruota fin quando sfiora una rinchiera di una scala esterna,tirandosi dietro 4 metri di rinchiera sbatte sul pilastro della casa spaccando parte di esso e spaccando la moto in:
1-ruota posteriore+supporti
2-parte posteriore+sella
3-motore
4-forcella più restante parti della moto.
volete sapere che fine ha fatto il pilota??
quando ha sbattuto sulla ringhiera e volato dritto su un cumulo di sabbia usato dai muratori che per sua fortuna stavano lavorando la ed ne è uscito illeso....solo con della sabbia tra la cacca che aveva nei pantaloni..
ora penso come sarebbe andata a finire se sarebbe piombato a centro del mio cofano e come sarebbe andata a finire sia a me che a lui...
A dimenticavo da quell'avvenimento sono passati circa due anni, io sono seduto qui a raccontarvi tutto questo e quel tale e dentro una bara già da un otto mesi circa,schiandandosi con un honda 600 a 200km/h su un paracarri...
sperare che il mondo ti tratti bene perchè sei una brava persona, è come sperare che un toro non ti carichi perchè sei vegetariano

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Messaggio da Nostromo » 25/07/2006, 7:46

Sinceramente non mi dispiace, sotto terra non può far male a nessuno.
Certa gente è stupida, non ci sono altre spiegazioni.

Non ho capito cosa significa che la moto era orizzontale con il codino che strisciava a terra...verticale forse, cioè impennata a novanta gradi?

Avatar utente
firefox
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1544
Iscritto il: 15/05/2006, 16:16
Nome: giuseppe
Località: Palma di Montechiaro-Agrigento(2013 mannheim-germania)

Messaggio da firefox » 25/07/2006, 9:05

orizzontale perche se tu scendi in modo normale la parte anteriore e piu bassa del posteriore..la pendenza superiore al 10% e una strada con forte dislivello e il pilota che impennava avendo la ruota anteriore alzata stava in orizzontale..
tu prendi una foto di uno che impenna ruotala come se fosse in discesa e poi vedi che la moto da una sensazione di stare in orizzontale rispetto la strada
sperare che il mondo ti tratti bene perchè sei una brava persona, è come sperare che un toro non ti carichi perchè sei vegetariano

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 25/07/2006, 19:11

:o :( :-[

Ma perchè c'è gente così... mah!! :x
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Messaggio da Nostromo » 25/07/2006, 19:37

Ora ho capito...l'impennata è un invariante per sistemi di riferimento con origine comune e ruotati di un angolo theta! 8)

Anche la minchiaggine di quel tipo è un invariante.

caligola
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 25
Iscritto il: 24/04/2006, 18:26
Località: Amburgo

Messaggio da caligola » 25/07/2006, 21:33

"A dimenticavo da quell'avvenimento sono passati circa due anni, io sono seduto qui a raccontarvi tutto questo e quel tale e dentro una bara già da un otto mesi circa,schiandandosi con un honda 600 a 200km/h su un paracarri..."

"Sinceramente non mi dispiace, sotto terra non può far male a nessuno. "

Me sa tanto che ho sbajato forum...



Immagine

Avatar utente
firefox
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1544
Iscritto il: 15/05/2006, 16:16
Nome: giuseppe
Località: Palma di Montechiaro-Agrigento(2013 mannheim-germania)

Messaggio da firefox » 26/07/2006, 8:30

Nostromo ha scritto:Ora ho capito...l'impennata è un invariante per sistemi di riferimento con origine comune e ruotati di un angolo theta! 8)

Anche la minchiaggine di quel tipo è un invariante.
sinceramente traduci quello che hai scritto??????
sperare che il mondo ti tratti bene perchè sei una brava persona, è come sperare che un toro non ti carichi perchè sei vegetariano

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Messaggio da Nostromo » 31/07/2006, 13:28

Cioè a seconda che si consideri orizzontale il piano tangente alla superficie terrestre oppure quello stradale (inclinato rispetto al primo di un certo angolo), varia l'angolo "misurato" di cui si alza la moto, ma resta il fatto che si impenna.

Sono direttore dell'UCAS di Milano (il noto Ufficio Complicazioni Affari Semplici) :lol:

Avatar utente
firefox
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1544
Iscritto il: 15/05/2006, 16:16
Nome: giuseppe
Località: Palma di Montechiaro-Agrigento(2013 mannheim-germania)

Messaggio da firefox » 31/07/2006, 21:40

no ti complichi la vita e basta...e anche quella di chi ti ascolta :P
sperare che il mondo ti tratti bene perchè sei una brava persona, è come sperare che un toro non ti carichi perchè sei vegetariano

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 01/08/2006, 12:28

l'impennata è un invariante per sistemi di riferimento con origine comune e ruotati di un angolo theta!
immagino che la frase sia stata pensata per farci ridere. :wink:

Però se non si capisce niente di fisica e matematica non si capisce nemmeno che la frase è un nonsenso, e si rischia di perdere inutilmente del tempo a cercare di capire che accidenti significa, magari sentendosi "ignoranti"...

allora permettetemi di fare il secchione:
- immagino che tutti sanno cosa sia un sistema di riferimento. Tramite un sistema di riferimento si può individuare univocamente la posizione di un oggetto nello spazio (per es. la moto sulla strada), rispetto all'origine del riferimento stesso, specificando delle coordinate (in un dato istante)... Le coordinate sono tipicamente una terna di numeri reali (x,y,z).
- si possono fissare più sistemi di riferimento. Per es. immaginando un treno che viaggia si può fissare un riferimento solidale con il treno ed uno solidale con la terra. La posizione di un sistema rispetto all'altro sarà dato sempre da un insieme opportuno di coordinate.
- una grandezza fisica che non dipende dal sistema di riferimento scelto, la possiamo chiamare invariante nei sistemi di riferimento considerati.

Se immaginiamo due sistemi di riferimento cartesiani planari (nel piano) e con origine comune, allora se si specifica l'angolo tra l'asse x del primo riferimento e l'asse x' del secondo, allora risulta completamente determinata la posizione reciproca dei due riferimenti (ammettendo che siano concordi chiaramente).

Ma non vedo come l'impennata della moto possa essere un invariante: l'impennata è un concetto che descrive una attività e non è una grandezza fisica...

Se mai l'angolo di impennata è una grandezza fisica, ma non mi pare affatto invariante nei due sistemi di riferimento considerati. Anzi la sua misura differisce nei due riferimenti proprio dell'angolo theta che individua la posizione reciproca dei due riferimenti considerati... !

Può bastare come pippa mentale ? :wink:
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite