[usare l'acqua distillata]fai da te

Avere un'auto sempre pulita è importante anche ai fini della sicurezza. Qui tanti consigli e trucchi per rendere la nostra auto sempre brillante!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

domopac
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 33
Iscritto il: 22/08/2008, 22:21

[usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da domopac » 05/09/2008, 22:44

a volte nei radiatori o per il liquido parabrezza da diluire serve l'acqua. :blabla
ma l'acqua dei rubinetti spesso è calcarea. :bravo:
dove trovare in casa l'acqua distillata? :testata
ma dallo spurgo dei condizionatori di casa,forse ho scoperto l'uovo di colombo,ma sicuramente qualcuno nn lo sapeva. :bong
spero di essere stato d'aiuto :beer

Avatar utente
autobas
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 382
Iscritto il: 30/11/2007, 7:22
Località: Africa Nera

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da autobas » 15/09/2008, 14:51

Non ho più il condizionatore da anni, per cui uso il ghiaccio di condensa del frigorifero o del surgelatore, che tra l'altro è più pulito

domopac
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 33
Iscritto il: 22/08/2008, 22:21

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da domopac » 15/09/2008, 15:53

certo che riesci ad avere delle quantità molto piccole,comunque sia è un altro consiglio da poter seguire :wink:
più usiamo acqua pura più il risultato è garantito :ciao

Pinulandia
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 44
Iscritto il: 19/01/2012, 15:49
Nome: Giuseppe

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da Pinulandia » 23/01/2012, 13:26

io la prendo dal clima e la uso solo per la vaschetta dell'acqua tergi. per il raditore uso il liquido adatto. per pochi euro evito l'accumularsi di ruggine nel suo fondo ed evito perdite e forature causate dall'acqua normale.

brixia67
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 436
Iscritto il: 22/06/2011, 21:20
Nome: Alex

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da brixia67 » 28/03/2012, 11:36

Io ho l'asciugatrice e reupero l'acqua da li, è fatta apposta, in dotazione l'apposito contenitore con il filtrino..
la uso anche per il ferro da stiro,

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da mariopagnanelli » 29/03/2012, 0:57

Mah... lo credevo anch'io...

Per la sterilizzatrice (autoclave a vapore) mi è stato suggerito di comprare un distillatore apposito
(spesso l'acqua "distillata" del supermercato è in realtà deionizzata....
e alla lunga qualche incrostazione di calcare nella sterilizzatrice si forma...)

E allora, per vedere se davvero non c'era sedimento, ho provato a distillare la condensa del condizionatore.

Calcare vero e proprio non ce n'era... ma si formava sul fondo una patina marroncina che non so...

(polvere e sostanze varie in sospensione nell'aria?)

(se il motivo è quello, la condensa dell'asciugatrice dovrebbe essere migliore...
Se conosci un dentista che ha il distillatore, si può fare la prova... !)

Numanese
Rank: Neo patentato
Rank: Neo patentato
Messaggi: 77
Iscritto il: 19/06/2010, 19:51
Nome: Giovanni

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da Numanese » 28/08/2012, 23:32

distillatele con la pentola a pressione!

mariopagnanelli
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1504
Iscritto il: 29/08/2009, 14:30
Nome: Mario
Località: Copparo (FE)
Contatta:

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da mariopagnanelli » 29/08/2012, 0:03

Ci ho pensato anch'io.

La risposta me l'ha data il distillatore stesso:
Come funziona?
Finchè c'è l'acqua che bolle, mantiene la "pentola" a 100°C.
Quando finisce l'acqua, la temperatura aumenta.
Scatta una semplicissima termica che interrompe l'alimentazione, e tutto si ferma lì.
(nota: per fare 4 litri ci mette 5 ore).

Con la pentola a pressione, il problema è proprio quello:
se non sorvegli la pentola continuamente, se non ti accorgi che l'acqua finisce, come fai a spegnere automaticamente il fornello a gas?
Se la pentola rimane a secco sul fuoco, la rovini per sempre...

brixia67
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 436
Iscritto il: 22/06/2011, 21:20
Nome: Alex

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da brixia67 » 08/01/2013, 12:47

Comunque attenzione a non eccedere, l'acqua demineralizzata o distillata tende sempre a recuperare i sali tolti e lo fa prelevandoli dai metalli, quindi occhio.
Meglio aggiungere antigelo a base glicole, specie sulle nuove macchine con parti in alluminio e magnesio.

Avatar utente
Corolla 1332
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 789
Iscritto il: 19/11/2011, 21:16
Nome: Michele

Re: [usare l'acqua distillata]fai da te

Messaggio da Corolla 1332 » 08/01/2013, 20:03

Scusate un secondo: per l'acqua distillata utilizzando le pompe di calore-condizionatori non c'è spreco di energia, specialmente se i condizionatori li usate per raffreddar la casa. Oltretutto ne distillano parecchi litri in poche ore, e se collegate i tubi direttamente in bidoni da 25 litri, in due giorni di funzionamento per altre ragioni traboccano.
Noi in campeggio quell'acqua la usavamo tranquillamente per fare la manutenzione ai pacchetti batteria delle macchinine elettriche e andava benissimo. Poi la usavamo per la stireria (e andava altrettanto bene), la regalavamo all'elettrauto e al meccanico del vicino paese (e andava bene).
Il discorso dei residui mi sembra strano. Semplicemente non ne lascia nessuno, a meno che nel frattempo non venga in qualche maniera contaminata da polvere o residui del contenitore.

Per il discorso di distillarla in altre maniere, onestamente, mi sembra una sciocchezza, non perchè non sia possibile, ma perchè ti costerebbe più in gas o energia elettrica rispetto a comprarne al supermercato diversi bidoni.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti