[Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10772
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 07/01/2020, 19:00

Auto fuori strada, morto nel Forlivese

A Castrocaro. Sul posto 118, Vigili Fuoco e Polizia Locale

Incidente mortale, poco prima delle 18.30, a Castrocaro Terme, nel Forlivese. A perdere la vita uscendo di strada con l'auto lungo via della Biondina, è stato un pensionato di 65anni, Massimo Barbieri. Secondo una prima ricostruzione l'uomo stava facendo ritorno nella sua abitazione a bordo di una Fiat 600 quando - per cause ancora da chiarire - nell'affrontare una curva è uscito dalla carreggiata schiantandosi in una scarpata. L'impatto non ha lasciato scampo al conducente che, a quanto pare, non aveva le cinture di sicurezza allacciate. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con una ambulanza e una auto medica: non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Oltre ai sanitari, presenti i Vigili del Fuoco e la Polizia Locale.

Fonte: ansa.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10772
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 15/01/2020, 16:36

Incidente Santa Maria di Sala, Nicola: “Non volevo lasciarla andare”


Brutto incidente stradale nella serata di domenica 12 gennaio a Caltana, vicino a Santa Maria di Sala nel veneziano. Una ragazza di 25 anni è morta mentre percorreva in auto la strada provinciale 30. Erano passate da qualche minuto le ore 22 quando l’auto sulla quale viaggiava Sara Michieli si sarebbe scontrata frontalmente con un’altra vettura proveniente dalla direzione opposta. La ragazza di 25 anni è morta sul colpo. Nell’altro mezzo coinvolto, inoltre, viaggiavano altri tre ragazzi della zona.

Le parole del fidanzato di Sara
Nicola Scarpa, il fidanzato si Sara Michieli, ha assistito al bruttissimo incidente della 25enne e la sua testimonianza è straziante. “Ho fatto inversione di marcia e mi sono precipitato” sul posto, ha detto. “Non la vedevo al posto di guida. Speravo fosse uscita da sola. Per un momento ho sperato”. “Poi ho aperto lo sportello – prosegue ancora – e l’ho vista raggomitolata sotto il volante, le labbra blu”. Sara non aveva la cintura di sicurezza, secondo quanto ha riferito il fidanzato.

“L’ho tirata fuori, l’ho stesa a terra e ho cominciato a praticarle il massaggio cardiopolmonare“. Poi è arrivato il 118 e “quando la dottoressa le ha tastato l’addome ho capito che Sara non c’era più. Mi sono sdraiato accanto a lei, le ho preso la mano, era già fredda, non volevo lasciarla andare. Mi sono messo a piangere a dirotto. Poi quei segni di frenata sull’asfalto. Si era accorta dell’altra auto, ha tentato di salvarsi, si è resa conto di morire. E questo è ancora più insopportabile”.

Incidente Santa Maria di Sala
Tragedia nel veneziano: Sara Michieli, una barista di 25 anni di Mestre, ha perso al vita in un incidente vicino a Santa Maria di Sala. Mentre percorreva la strada provinciale 30 a Caltana, la giovane si sarebbe scontrata frontalmente con una vettura proveniente dal senso di marcia opposto. I carabinieri stanno ancora cercando di capire le cause che possono aver portato allo schianto. Forse una distrazione, un colpo di sonno, un errore umano. Per Sara non c’è stato nulla da fare: la 25enne è morta sul colpo. Sull’altra auto, invece, viaggiavano tre ragazzi della zona. Per loro sono scattate le cure delle lievi ferite riportate. Sul luogo del sinistro sono intervenute due ambulanze del Suem 118 di Mirano, i vigili del fuoco di Mira e i carabinieri della stazione di Mirano.

Via Caltana è rimasta chiusa per ore nel tratto compreso tra gli incroci con via Chiesa di Campocroce e via Pianiga.

Fonte: it.notizie.yahoo.com
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10772
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » 20/01/2020, 16:49

Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

Un ragazzo italiano di 19 anni residente a Pinerolo è rimasto ferito in modo serio, anche se non è in pericolo di vita in un incidente avvenuto nella tarda serata di ieri, domenica 19 gennaio 2020, sul raccordo Torino-Pinerolo allo svincolo di None, in direzione di Pinerolo.

È stato trasportato in ambulanza all'ospedale San Luigi di Orbassano dopo essere stato sbalzato fuori dall'auto (verosimilmente non indossava le cinture di sicurezza) ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza dalla polizia stradale di Torino, che ha rilevato l'incidente. È stato anche multato perché, nonostante fosse un neo-patentato, era alla guida di una Bmw 530 di proprietà del padre (rimasta distrutta nello schianto), veicolo troppo potente e che non avrebbe potuto condurre per due anni.

Immagine


Sul posto sono intervenuti anche gli ausiliari della viabilità dell'Ativa. Non vi sono stati problemi per la circolazione.



Fonte: torinotoday.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 10772
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Nome: Daniele
Località: La terra della cassoeula!!!
Contatta:

Re: [Osservatorio Cinture] Morti o feriti perchè senza cinture

Messaggio da ottobre_rosso » ieri, 18:04

Catania, si schianta con l’auto contro il guardrail: Angela viene sbalzata fuori e muore a 41 anni

Angela Attardi, una donna di 41 anni, ha perso la vita nel tardo pomeriggio di ieri lungo la strada statale 417 Gela – Catania. La donna era a bordo di una Fiat Bravo insieme a due persone quando, per cause ancora in corso d’accertamento, la vettura si è scontrata contro il guardrail. La 41enne è stata sbalzata fuori dall’abitacolo.


Angela Attardi, una donna di 41 anni, ha perso la vita nel tardo pomeriggio di ieri lungo la strada statale 417 Gela – Catania. La donna era a bordo di una Fiat Bravo insieme a due persone quando, per cause ancora in corso d’accertamento, la vettura si è scontrata contro il guardrail.

L’impatto è stato molto violento. La vettura si è accartocciata e Angela Attardi, che era seduta nel sedile posteriore e non indossava le cinture di sicurezza, è stata sbalzata fuori dall’abitacolo. Feriti gli altri due occupanti dell'automobile, un uomo ed una donna. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, gli agenti della Polstrada di Caltagirone ed i vigili del fuoco. Inutili i tentativi di rianimare la 41enne da parte dei sanitari, che non hanno potuto far altro che costatare il decesso della donna. Gli altri due feriti sono rimasti intrappolati tra le lamiere ed estratti dai vigili del fuoco, quindi trasportati in ambulanza verso l’ospedale di Caltagirone. I due non versano in gravi condizioni

La strada statale è rimasta parzialmente chiusa al transito veicolare per consentire le operazioni di soccorso, permettere agli agenti di effettuare i rilievi di rito e togliere i pezzi della Fiat dall’asfalto. Adesso non è da escludere che l’uomo che era al volante dell'utilitaria venga indagato a piede libero per omicidio stradale. La salma della donna è stata portata al cimitero di Caltagirone in attesa della decisione del pm.

Fonte: fanpage.it
Il denaro fa ricco l'uomo... l'educazione lo rende signore!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti