[Incidente] E' possibile chiedere il rimborso del noleggio?

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Rispondi
darkopancev
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 12
Iscritto il: 23/08/2007, 12:29

[Incidente] E' possibile chiedere il rimborso del noleggio?

Messaggio da darkopancev » 28/08/2007, 17:58

se a causa di ritardi dovuti esclusivamente a responsabilità della compagnia assicuratrice, la nomina del perito slitta di oltre 10 giorni rispetto alla data in cui è stato denunciato il sinistro, secondo voi è possibile farmi rimborsare il noleggio di un auto sostitutiva nonostante non sia ancora iniziato il periodo di fermo tecnico (quello strettamente necessario ad eseguire le riparazioni), ma si sia ancora in quello di fermo effettivo?
e se si, a quali condizioni?
bisogna provare che si è avuta necessità di utilizzare l'auto, o il risarcimento spetta per il solo effetto del ritardo, con la colpa in questo caso esclusivamente attribuibile alla compagnia assicuratrice?

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 31/08/2007, 20:57

Ciao,
allora che io sappia non c'è un termine minimo per "l'uscita del perito" che la compagnia assicurativa deve rispettare.

L'obbligo che c'è nell'ambito dell'indennizzo diretto è che l'assicuratore a cui denunci il sinostro deve darti SUBITO il nome del perito che si occuperà della pratica. Questo ti è stato comunicato?

Però so che se riesci a dimostrare la reale necessità dell'auto puoi chiedere il costo sostenuto al momento dell'indennizzo.

Esempio:

Danni auto: 1000 €
Noleggio "x" giorni: 200 €uro

Chiedi un rimborso di 1.200 €uro

Sposto la discussione e ne sistemo l'oggetto che non è conforme alle regole :ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

darkopancev
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 12
Iscritto il: 23/08/2007, 12:29

Messaggio da darkopancev » 02/09/2007, 10:30

allora: da quando si fa la denuncia il perito ha otto giorni lavorativi per vedere la macchina.
trascorso questo periodo è possibile chiedere al carrozziere di fare lui le foto, smontare i pezzi da sostituire e conservarli, in modo tale che poi il perito potrà verificare la corrispondenza.
in pratica un perizia fai da tè, per evitare di tenere una macchina in carrozzeria, con disagi anche per la stessa officina.
per quanto riguarda l'auto sostitutiva, il discorso si fa complesso: la procedura da te descritta è pacifica solo per i giorni strettamente necessari ad eseguire le riparazioni, il cd, fermo tecnico, che non corrisponde dunque a tutti quelli in cui l'auto è stata effettivamente ferma.
ad es. 10 giorni in attesa di perito + 10 di lavori, fermo effettivo 20 giorni, fermo tecnico (risarcibile) 10 giorni.
la mia domanda verte su questi 10 giorni, in cui l'auto è stata ferma non in conseguenza dell'incidente, ma di un ritardo della compagnia, che non nomina il perito, e fa dunque trascorrere per intero gli otto giorni necessari a procedere autonomanente come descritto sopra.
più precisamente la domanda è: perchè il cliente deve subire le conseguenze di un ritardo o di una cattiva organizzazione da parte di una società cui versa, come nel mio caso, 1500 euro all'anno di polizza?
quanto poi alla reale necessità di utilizzo dell'auto, non saranno affari miei?
per quale motivo, una compagnia in ritardo, e dunque in colpa, dovrebbe sindacare sui motivi per cui utilizzo l'auto?
se subisco un incidente mentre parto per il weekend, non ho forse il diritto di fare vacanza come dove e quando voglio?
anche in questo caso, dal momento che si tratta di un caso di scuola, tendo a considerare tutte le eventualità, ma in definitiva, quello che sarebbe interessante chiedere è una modifica della normativa che trasferisca sulle assicurazioni i rischi di questi ritardi, e non sempre e soltanto sul cliente.

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Messaggio da SicurAUTO » 02/09/2007, 14:47

Allora siamo d'accordo che tu hai diritto al risarcimento, quello però che non mi hai detto è se l'auto a seguito dell'incidente è diventata "inutilizzabile" (es: braccetto rotto, etc.).

:ciao
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

darkopancev
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 12
Iscritto il: 23/08/2007, 12:29

Messaggio da darkopancev » 02/09/2007, 22:19

scatola dello sterzo, sospensione, ed un paio di altre cose... credo sia inutilizzabile

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti