Una strage! Riflettiamo

Anche tu sei stufo di vedere troppi morti sulle strade? Unisciti a noi e facci conoscere le tue idee. La sicurezza stradale è un problema di tutti!

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
pacotom
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 491
Iscritto il: 05/03/2006, 13:08

Messaggio da pacotom » 27/04/2006, 7:27

Una volta prendere la patente era una cosa seria e ricordo un'ecatombe di bocciati ad ogni sessione. Ma ricordo anche gente che si presentava sponsorizzata da una scuola guida, superava gli esami brillantemente e poi non sapeva fare una retromarcia! Penso che servano prove più complete, esami severissimi e, oltre un certo rapporto peso/potenza (specie per le moto) una superpatente dopo almeno 3 mesi di corso speciale. Peccato che poi i mortali li faccia per lo più gente che della patente non ha mai creduto di averne bisogno...

Avatar utente
Nostromo
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 738
Iscritto il: 18/04/2006, 12:22
Località: milano

Messaggio da Nostromo » 27/04/2006, 8:08

Conosco quella strada dove tanarus ha beccato la moto a 200 all'ora. E' un rettilineo di vari km dove molti non rispettano il limite nessuno...certo a 200all'ora non ci ho mai visto nessuno, ma anche in auto la gente che va a 120-130 si spreca.

Per quanto riguarda l'episodio riportato non so cosa dire. Se tanarus è un agente...le macchine della polizia non hanno telecamere che guardano fuori davanti e dietro, magari in grado di leggere la targa? O è fantascienza?

Io vorrei sapere come c***o si fa a stare seduti sul posto del passeggero su una moto guidata da un rinco così. Fai prima a ingerire cento pastiglie di tranquillanti, almeno la morte è meno cruenta.

PS provate a fare una ricerca PER IMMAGINI con Google per "ss 237 caffaro", non è un caso l'episodio riportato da tanarus

Avatar utente
pacotom
Rank: Autista sicuro!
Rank: Autista sicuro!
Messaggi: 491
Iscritto il: 05/03/2006, 13:08

Messaggio da pacotom » 27/04/2006, 8:59

Nostromo ha scritto:le macchine della polizia non hanno telecamere che guardano fuori davanti e dietro, magari in grado di leggere la targa? O è fantascienza?
No, non è fantascienza: in USA, Europa, Turchia ecc. le hanno, qui solo qualcuna della Stradale (il Provida).

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 28/04/2006, 0:16

Per alcuni di quei chiodi, è colpa di un ubriaco che lo ha scaraventato in un incubo
Cosa è successo ?

Stavo pensando che il traffico nelle nostre città troppo spesso diventa una guerra quotidiana in cui tutti vogliono passare per primi, sorpassare per forza, evitare di agevolare l'altro. In questo clima poi succedono anche gli incidenti con le note conseguenze.

Specie per le due ruote chiaramente tutto ciò costituisce un problema.

Quindi sarebbe bello se tutti si agevolassero di più a vicenda: nelle opportune condizioni lascio transitare un po' di veicoli e non cerco di passare per forza per primo...

L'altra considerazione è che sono assolutamente contrario ad ogni limite fisso di velocità in autostrada in quanto tra le infinte cause di incidenti la velocità mi sembra la causa meno grave, anche se chiaramente quando accade un incidente la velocità ne aggrava sempre le conseguenze (a 40 Km/h nessuno si farebbe male, almeno in auto con le cinture...).

Ben più grave della velocità (in quanto tale) trovo il mancato rispetto delle distanze di sicurezza, il procedere troppo veloci in condizioni di scarsa visibilità o nelle curve, il non usare le frecce, il sorpassare veicoli in modo errato (o troppo velocemente rispetto alla velocità di tali veicoli), la guida distratta, ecc.

Altresì bisogna assolutamente migliorare le caratteristiche delle strade: migliorare le barriere, costruire la banchina in sinistra su tutta la rete e possibilmente anche aumentare lo spazio tra le carreggiate (anziche annullarlo...).

Inoltre studi avanzati di progettazione hanno dimostrato che i tratti rettilinei troppo lunghi, non intervallati da deboli curve, aumentano il rischio di incidente...
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

caligola
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 25
Iscritto il: 24/04/2006, 18:26
Località: Amburgo

limiti

Messaggio da caligola » 28/04/2006, 5:41

Parole sante Alex, parole sante!

Avatar utente
sicurdany
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 2345
Iscritto il: 09/02/2004, 22:22
Località: Palermo

Messaggio da sicurdany » 29/04/2006, 2:28

Concordo ank'io con le tue parole, alex, fatta eccezione x la contrarietà ad 1 limite fisso di velocità in autostrada: a tutto ci vuole 1 limite!!!

Possiamo discutere su questo limite, ma no sul suo annullamento... :ciao

caligola
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 25
Iscritto il: 24/04/2006, 18:26
Località: Amburgo

Messaggio da caligola » 29/04/2006, 6:03

Anch´io ho la sensazione che su alcuni tratti stradali il limite dovrebbe (potrebbe) essere piu elevato o addirittura eliminato; l´evoluzione tecnica dei veicoli é tale che risulta assolutamente naturale poter viaggiare a 150- 170 in tutto relax. É chiaro che peró i tratti piu pericolosi debbano sottostare a dei limiti, e DEVONO essere controllati.

Avatar utente
alex_ander1979
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 725
Iscritto il: 16/10/2003, 23:25
Località: Roma

Messaggio da alex_ander1979 » 29/04/2006, 17:17

Certamente. E si dovrebbero controllare soprattutto le distanze di sicurezza e chi procede effettuando manovre rischiose e non corrette...
cinture allacciate + distanze di sicurezza + agevolarsi a vicenda nel traffico = viaggiare sicuri, tranquilli, anche in velocità ! :D

Ending
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 4
Iscritto il: 17/07/2006, 23:09

Messaggio da Ending » 24/07/2006, 12:19

http://www.ctbkgroup.com/PAGINE/DOWNLOAD/video.htm

guardate qua .. gente che veramente dovrebbe essere rinchiusa negli ospizi ..

per colpa di un idiota come questo rischio la patente

caligola
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 25
Iscritto il: 24/04/2006, 18:26
Località: Amburgo

germania

Messaggio da caligola » 24/07/2006, 14:10

Sto studiando per poter avere l´abilitazione di insegnante-istruttore qui in Germania, premesso che ho questa qualifica in Italia giá da piu di 20 anni.
Rileggendo il post "stagionato" di Alex, prendo spunto dalle sue affermazioni.

"Quindi sarebbe bello se tutti si agevolassero di più a vicenda: nelle opportune condizioni lascio transitare un po' di veicoli e non cerco di passare per forza per primo... "

Il paragrafo 1 del StVO recita testualmente: "Il prendere parte al traffico veicolare richiede una continua attenzione e il reciproco rispetto.."
e incredibilmente viene preso sul serio (tranne da pochi) e rispettato con molta diligenza! Come anche la distanza di sicurezza etc...
Questo dipende si dalla notoria precisione degli esseri "tedeschi", ma sopratutto da una educazione sia nelle scuole ma soprattutto presso le Autoscuole che a differenza di molte di quelle italiane, non insegnano solamente come superare i quiz agli esami. Riguardo i limiti di velocitá, ribadisco il concetto che a volte il nostro 130 sulle Autostrade a volte risulta eccessivo; qui in Germania, come é noto, su alcuni tratti addirittura é inesistente, ma dove esiste un limite VIENE rispettato anche perché le forze dell´ordine sono sempre li pronti a farlo rispettare. In ultimo, premesso che le caratteristiche territoriali italiane non possono essere paragonate a quelle tedesche (partendo dal confine austriaco fino alla Danimarca, 1000 km senza MAI attraversare un tunnel!), credo che un trato come la A1 BO-FI i tedeschi lo chiuderebbero al traffico. Ma viaggiare a 130 da Verona a Bologna cado sempre in catalessi! :bong

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti