[Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Hai avuto un incidente? Vuoi un parere sul tuo caso? Hai qualche problema con la tua assicurazione?

Moderatore: Staff Sicurauto.it

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1149
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da avv_ben » 07/03/2012, 12:09

Mi trovo in una scomoda posizione. Non posso dare una risposta approfondita al lettore, perchè altrimenti penalizzo chi versa i cinque per i costi di gestione del servizio di consulenza legale di Sicurauto.it.

Quindi solo qualche breve indicazione: le voci ulteriori di risarcimento (es. immatricolazione nuovo veicolo, fermo, fatture di lavori recenti etc.), rispetto al valore commerciale, sono sempre difficili da ottenere, per una ingiustificata ritrosia dei liquidatori a concederle.

Un avvocato ha poco da guadagnarci da una pratica come la Sua, quindi deve trovare un avvocato che intervenga praticamente gratis, per "senso del marketing". Ovvio che se deve pagare Lei l'avvocato non Le conviene. In linea di massima è l'assicurazione a pagare le spese legali, ma siccome vige un principio di proporzionalità, se Le mandano 850 euro e l'avvocato riesce a farne aggiungere, per es. altri 500,00, poi lo pagano in proporzione a questi 500.

Basta chiarirsi prima. Cerchi un legale col passa parola e chieda subito come saranno regolati i rapporti economici.

Può anche insistere da solo. Al limite può tentare la mediazione (che diverrà obbligatoria dal 20 di marzo), si informi su internet. Tenga presente però che i costi di mediazione resteranno probabilmente a Suo carico (che bella trovata, la giustizia a spese di chi è nel giusto).
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Leo68
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 07/03/2012, 8:29
Nome: Leo

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da Leo68 » 07/03/2012, 12:30

Da quanto vedo, sembra non ci siano leggi o regolamenti specifici che regolano queste cose. Anche la valutazione del valore commerciale di un veicolo è fatta con criteri che apparentemente sono a discrezione dell'entita' valutante.
Mi chiedevo se il ricorso ad un giudice di pace avrebbe senso in questo caso, probabilmente no.... immagino che l'unica arma (abbastanza "spuntata") nelle mie mani sia a questo punto la minaccia di recedere dal contratto con l'assicurazione.
Mi chiedo se a loro convenga rinunciare a concedermi quei 700 euro (in realta' 500 considerando che comunque mi dovranno l'iva), e perdere quindi un cliente vecchio di 14 anni che paga loro la bellezza di 800 euro all'anno praticamente senza che facciano nulla, piuttosto che rabbonirmi con quella piccola somma e conservare il rapporto e quindi i soldi che pago loro ogni anno. Probabilmente loro un problema del genere neanche se lo pongono, dato che sono ladri si, ma non poi cosi' raffinati .....

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1149
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da avv_ben » 07/03/2012, 13:25

Per la precisione, ci sono norme generiche interpretate dalla giurisprudenza, poi c'è la prassi. E la prassi è di minacciare il più possibile.

Per questo può essere utile anche minacciare la disdetta.

Sulla mancanza di raffinatezza, ha centrato il problema: se lavorassero bene, ci sarebbero meno storture...ma fa tanto comodo dare la colpa ai truffatori che speculano sui colpi di frusta...pensi che al truffatore cattivo ci credono pure le associazioni dei consumatori!
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

Leo68
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 07/03/2012, 8:29
Nome: Leo

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da Leo68 » 07/03/2012, 13:53

Gia'... e questi fenomeni non fanno altro che convincere sempre di piu' i poco smaliziati, come me , a diventare esperti truffatori .....
Grazie delle preziose informazioni , penso ora di avere un po' piu' di chiarezza in mente, sul da farsi ...
A presto

Leo

Leo68
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 5
Iscritto il: 07/03/2012, 8:29
Nome: Leo

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da Leo68 » 30/03/2012, 10:18

Salve , rieccomi di nuovo a scrivere su questo thread.
Dato che la mia vicenda si è conclusa, oltre a ringraziare tutti per il supporto , volevo brevemente citare quanto accadutomi nel caso possa essere utile a qualcun'altro si trovi nelle mi stesse condizioni.
Ho ricevuto dalla sede centrale della mia assicurazione un assegno di risarcimento di 865 euro, a fronte di una spesa da me sostenuta di 1494 euro. Mi era gia' stato spiegato dal perito che dato il valore comerciale basso del mezzo assicurato probabilmente non sarei riuscito a recuperare tutta la spesa. Mi ha pero' lasciato perplesso il fatto che, pur avendo presentato una ulteriore fattura (di circa 1200 euro) dei lavori effettuati nel 2009 , per rifacimento della testata (e questo, su richiesta dello stesso perito, per "aumentare" in qualche modo il valore comerciale del mezzo), il risarcimento concessomi ammontasse alla somma del valore commerciale stimato (500 euro) piu' spiccioli imputabili praticamente al fermo amministrativo del mezzo. Ho chiamato la sede centrale per chiedere spiegazioni, ed ho scoperto , con disappunto, che la fattura dei lavori fatti sul motore, da me inviata alla mia agenzia di Roma, non era stata inoltrata da questa alla sede centrale : il liquidatore dunque, non ne sapeva nulla !
Ho dunque, dietro richiesta della sede centrale, inviato nuovamente tale fattura dei lavori sulla testata, stavolta direttamente alla sede centrale , all'attenzione del liquidatore (scavalcando, dunque, a pie' pari, la mia agenzia di Roma). Magicamente, non piu' di una settimana dopo , ho ricevuto un assegno integrativo di 629 euro, a copertura totale delle spese da me effettuate.
La mia vicenda dunque si è conclusa molto positivamente, ed anche piuttosto celermente. Sono stato sicuramente fortunato.
C'è da dire comunque che, probabilmente, ho fatto bene a tenere sotto stretto controllo l'operato della mia agenzia (che alla fine si è dimostrato quantomeno fallace, se non addirittura truffaldino ), effettuando ogni volta le verifiche su quanto mi veniva riferito.
Ritengo che il mancato inoltro della fattura dei lavori sulla testata da parte della agenzia di Roma verso la sede centrale, sia stato voluto: non mi intendo di dinamiche assicurative ma ritengo che la mia agenzia abbia voluto "farsi bella", per cosi' dire, agli occhi della sede centrale cercando di farle spendere meno, utilizzando pero' un trucchetto puerile e maldestro . La qual cosa,e devo dire che mi dispiace per la compagnia in se che in fondo non ha colpa e quando ha avuto tutta la documentazione del caso ha pagato senza colpo ferire, mi portera' a disdire il contratto assicurativo, visto che in fondo i miei rapporti sono con l'agenzia mandataria e se questa non è affidabile, ne faccio comunque le spese io come assicurato.
Saluti a tutti

Avatar utente
SicurAUTO
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 12052
Iscritto il: 03/04/2002, 6:00
Nome: Claudio
Contatta:

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da SicurAUTO » 01/04/2012, 8:57

Bravissimo!
Manda a quel paese la tua Agenzia e quando lo farai, per iscritto, indica brevemente l'iter che hai seguito. Fagli capire che la loro inefficienza ti avrebbe comportato un danno di oltre 600 euro!

Ovviamente fagli cattiva pubblicità più che puoi. Se lo meritano...
SicurAUTO.it - Informazione indipendente per la sicurezza e i consumatori
La più ricca fonte d'informazione sui Crash test, il Codice della Strada, la Garanzia Auto, le News Auto, la Guida Sicura e tanto altro ancora! :)

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto - Per i Centauri Sicurezza in Moto

Lupin4
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 1
Iscritto il: 09/03/2013, 17:03
Nome: Simone

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da Lupin4 » 09/03/2013, 17:20

Salve a tutti,
giorni scorsi la mia auto fiat bravo gpl parcheggiata regolarmente a lato della strada è stata semidistrutta da una ragazzino che viaggiava a forte velocità con i vetri appannati (stava piovendo).....ma ancora davvero c'è gente che non ha capito che l'utilizzo del clima serve anche a disappanare i vetri!?!?. L'auto aveva solo 1 anno e mezzo e 15000 km, da quello che mi dicono l'auto è irreparabile e l'assicurazione mi risarcirà solo il valore commerciale dell'auto dato da quattroruote che ammonterebbe a 11000€, circa 6000€ in meno di quello che è stata pagata, possibile?!?!!? X me, sopratutto in questo momento che sono disocuppato e senza troppi soldi è un danno enorme e con quei soldi non riuscirei mai a comprare un auto di pari condizioni, oltre ovviamente al cosniglio di rivolgermi ad un avvocato, potrei chiedere i danni non coperti completamente con il risarcimento diretto dall'assicurazione della controparte oppure potrei optare per il giudice di pace o con un conciliatore civile? Grazie

Avatar utente
avv_ben
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
Messaggi: 1149
Iscritto il: 22/12/2009, 11:24

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da avv_ben » 11/04/2013, 10:07

Mi scuso con il lettore, di solito controllo anche i messaggi sui "post fissi", ma qualcuno mi scappa.

Non so se abbia già risolto il Suo problema, ma la svalutazione del valore commerciale si patisce in qualche modo, è inevitabile.

Si possono ottenere delle voci di danno aggiuntive (immatricolazione nuovo veicolo, bollo non goduto, spese di deposito, di recupero del mezzo, fermo recupero analogo mezzo), ma complessivamente si sta tra i 500 e i 1000 euro.

Il fatto che avesse pochissimi chilometri può rilevare in causa, se la si fa, non nelle trattative stragiudiziali.

Ma per fare causa ci vuole il parere di un avvocato che veda tutte le carte.
Vuoi un parere legale personalizzato sulla tua vicenda che preveda lo studio approfondito delle tue carte? Immagine
Per una consulenza legale GRATUITA più completa sul tuo caso personale clicca qui

Antonio Benevento - avvocato in Milano - consulente Rc Auto di SicurAUTO.it

stefano1967
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
Messaggi: 3
Iscritto il: 27/01/2014, 19:24
Nome: stefano

Re: [Valore commerciale scarso] danno a veicolo: cosa fare?

Messaggio da stefano1967 » 24/03/2014, 10:13

volevo ringraziare pubblicamente avvocato Antonio Benevento per la sua disponibilità e la sua professionalità
dopo circa 3 mesi e non so con quante email e riuscito a farmi recuperare i soldi di un vespino 50 che il perito assicurativo voleva farmi demolire :angel
assicurazione nel mio caso la reale mutua alla scadenza avra perso un cliente e spero di poter farla cambiare a più persone possibili che conosco che utilizzano tale compagnia assicurativa

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti